Un sorriso per Preci 

 

  • I ragazzi del Don Bosco a Preci per aiutare le popolazioni terremotate

 

   Anche la Polisportiva Don Bosco Perugia ha voluto regalare un momento di serenità ai ragazzi e alle famiglie della Valnerina colpiti dal terremoto. Una delegazione formata da Dario Crisopulli, dall’ex grifone Claudio Tinaglia, da Giancarlo Faraglia, Gianfranco Ciabatta, Michela Sisani e da quattro giovani calciatori (in rappresentanza delle varie squadre) è stata ricevuta dal sindaco di Preci, Pietro Bellini, al quale è stato consegnato un piccolo contributo in denaro, che servirà per l’acquisto di un pulmino per il paese. Un gesto di solidarietà da parte di genitori, dirigenti e tecnici. Inoltre, il Don Bosco – società fondata nel 1923 e premiata recentemente dalla Figc come una delle migliori Scuole Calcio dell’Umbria – ha donato ai ragazzi di Preci materiale sportivo per le varie attività, nella speranza che al più presto tutto torni alla normalità. Particolarmente toccante ed emozionate, infine, la visita ai luoghi simbolo del terremoto di Preci. Grandi e piccoli hanno potuto constatare da vicino la gravità della situazione. E allo stesso tempo apprezzare la forza di volontà della gente della Valnerina duramente colpita dal sisma.

Fonte:www.umbriadomani.it/

 


 

 

In collaborazione con:

 

 

 

OUR CHOICE FOR YOUR CHILDREN